Feed RSS

condivisione forzata

Inserito il

alberto non è più andato in pensione, come pensava di fare per dedicarsi solo alla sua produzione letteraria, ma ha pensato bene di continuare a scrivere svolgendo contemporaneamente la sua normale attività di docente universitario.
questi giorni è alle prese con le lauree.
esce la mattina alle otto e lo rivedo la sera molto tardi.

dopo cena, si rifugia nel suo studio, dove si immerge nella stesura di relazioni, correzione di tesi o continua a lavorare al suo nuovo libro…

in tutti questi anni ho imparato a condividere il compagno della mia vita con l’università, la sua seconda compagna…
o forse dovrei definirla “la sua prima compagna”?

non è mi è mai pesata questa condivisione forzata, questa specie di bigamia, ma in questo momento l’avverto particolarmente penosa

Annunci

»

  1. Forse perchè proprio in questo periodo avresti bisogno della sua presenza. Capisco questa sensazione, ma a volte gli uomini non se ne accorgono. O forse quel tipo di presenza gli fa un pò paura, non so. So che ci sono momenti in cui un’amica mi sembra più vicina.

    Rispondi
  2. DEVI devi parlare….se non parli con lui con chi???
    ^da chi andremo? solo tu hai parole di saggezza!^
    comunque per ridere un poco ti allego in pvt una cosa scritta da un uomo per le donne.. ma tu parla!

    Rispondi
  3. gli uomini sono parecchio ottusi su certe cose e hanno l’abitudine di dare molto per scontato. Parlagli, esponigli i tuoi dubbi, perchè da solo non ci arriverà mai, come succede alla maggior parte dei mariti!

    Rispondi
  4. per te, e guarda che mi faccio forza a metterla fra i commenti, ma lo faccio per darti un esempio. Forza, ora clikko “incolla”
    PARLARE

    Qualcuno mi ha detto:
    parlare fa bene..
    Le parole che emergono
    da sentimenti maturi
    traducono in frasi
    pensieri meditati in silenzio.
    Nomi pronomi verbi avverbi aggettivi …
    “Ti voglio un gran bene!”…è tanto semplice!
    Parlare è cercare
    e creare legami,
    demolire muri e barriere,
    costruire ponti,
    aprire finestre,
    chiudere un cerchio,
    lasciare un ricordo,
    chiarire un perché,
    donare una parte di te
    all’altro che ASCOLTA.
    Parlare fa bene…
    Ascoltare fa meglio.

    Rispondi
  5. anche secondo me glielo dovresti dire…..però con molta moltisssima calma perchè se è tanto sotto stress per ste lauree penserebbe che tu non lo capisci…

    Rispondi
  6. Non siete sereni, tu sei addolorata per il tuo papà e lui è stressato dal lavoro, siete entrambi vulnerabili, aspetta un pò, ci vuole calma e tranquillità per affrontare discorsi così impegnativi…

    Rispondi
  7. Sarebbe costruttivo riuscire a parlargli, ma probabilmente l’avrai già fato! Forza, allora.
    un bacio
    Rue

    Rispondi
  8. Non penso sia facile riuscire a far coesistere questa condivisione, ma certe persone sono fatte così, non vivono se non “lavorano”, un plaudo per la tua pazienza infinita.

    Rispondi
  9. Dipende molto dal fatto che uomini e donne parlano o meglio comunicano con linguaggi diversi.
    E per certi discorsi, frasi, semplici manifestazioni di affetto, la maggior parte degli uomini proprio non ci sono tagliati. E quando cerchiamo di chiarire magari si offendono pure, pensano che la sola presenza fisica sia già sufficiente. Come diceva il titolo scherzoso di un libro siamo degli alieni perchè mentre le donne vengono da Venere, gli uomini provengono da … Marte.
    Del resto noi con le nosre antenne capiamo benissimo quando la disattenzione dipende da mancanza di amore o dalla presenza di un altro interesse sentimentale. E non mi sembra il tuo caso.
    Insomma la tua rivale si chiama università, la mia circolo nautico, meglio loro che una biondina no?

    Rispondi
  10. Semplicemente io gli direi che in questo momento hai bisogno della sua “vicinanza”…
    Ti abbraccio onda.

    Rispondi
  11. Ada09
    sì credo che faccia loro paura…

    titti
    non è facile. grazie di tutto e anche del pvt, titti…
    ma il problema è proprio il fatto che fa meglio ascoltare che parlare…

    KatherineM
    dici, Katherine?

    LaScazzata
    tanta calma… magari aspetto ancora un po’….

    tree
    … brava… e poi non voglio essere scambiata per una che fa la lagna…

    rue
    grazie, un bacio anche a te…
    nonna carina
    bè, sì… molto meglio

    tonda grazie, tonda… ci proverò

    Rispondi
  12. nonna carina
    bè, sì… molto meglio 😉

    Rispondi
  13. novadiana
    … e in fondo io sono orgogliosa del fatto che ami tanto il suo lavoro…

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: