Feed RSS

il cambio di stagione di alice

Inserito il


in onore di alberto, che è venuto a casa per qualche giorno per le sedute di laurea, sono  eccezionalmente ai fornelli di sabato pomeriggio: sto anticipandomi un po’ di lavoro per il pranzo di domani preparando i contorni.

mentre sono intenta a grigliare melanzane e a pulire funghi, ecco che un’ alta pila di indumenti piegati entra in cucina come muovendosi da sola.
sotto quella pila di vestiti c’è alice che, sbuffando, la deposita su tre sedie.

 

 

ecco, mamma, ho finito il mio cambio di stagione.”

 

 

“va bene, alice.

ma quanta roba! spero che non sia tutta da mandare in tintoria… è tantissima… ne laverò la maggior parte in casa… ah, c’è anche la gonna di lino che ti ho passato l’altro giorno… questa la mando in tintoria.”

 

 

ok, mamma, lava pure quello che vuoi…

 ma guarda che questa roba è tutta da dar via…”

 

 

“tutta quanta? ma è il tuo intero guardaroba estivo!!!”

 

 

“certo, mamma! mica posso rimettermi questo vecchiume anche l’anno venturo… e poi, non è proprio tutto.

ho conservato la tutina corta da aerobica, gli zoccoli crocs per il mare e quel cappello di paglia a tesa larga che mi fa impazzire…”

 

Annunci

»

  1. Hai capito la ragazza!

    sono figli del consumismo dai…non c’è nulla da fare..
    però fanno girare l’economia!
    no?

    Rispondi
  2. Spero che facciano girare l’economia……ma fanno girare anche la mamma!!

    Rispondi
  3. bhe se non altro piu decisa della mamma:-))
    ps
    quella gonna di lino dici che ritornera’
    in qualche post la prosisma estate?:-p

    si lo faro’

    Rispondi
  4. eh eh !
    e poi dicono "tali madri tali figlie!" 

    Rispondi
  5. ebbrava Alice, così si fa per dare ossigeno all’armadio, certo non ci sarà odore di vecchio e di chiuso..
    urge la foto della gonna di lino….
     Vedi secondo me è una reazione al conservare conservare riciclare etcetc, comunque anche io son per rinnovare, anche se qualche volta buttare è come buttare un pezzo di vita.

    Alcuni anni fa buttai dei pantaloni di quando ero più magra dicendo in cuor mio che non ci sarei entrata mai più…invece ora mi farebbero comodo, dato che sono molto dimagrita di nuovo ed erano di pura lana, di ottima qualità e buon taglio.
    Invece hanno fatto felice qualcun altro!!! vabbè.

    Rispondi
  6. E lo skipper che dice è sempre in carica?
    Comunque anche a me è capitato lo stesso di Titti.

    Certo se tenesse qualcosa non sarebbe male…ma dimmi anche quando hanno fatto l’Erasmus la mamma lava i vestiti…? No a quell’età io vorrei aver imparato alle mie figlie almeno l’ubicazione della tintoria e il funzionamento della lavatrice…sogno impossibile??

    Rispondi
  7. Be’ almeno non si puo’ dire che non abbia fatto posto nell’armadio
    Penso che sia una delle poche che al cambio di stagione fa’ pulizia piu’ assoluta, di solito si finisce sempre con il cambiare solo il posto nell’armadio.
    Grazie per il tuo passaggio.
    Dolce notte da me e dal mio lui

    Rispondi
  8. Hai una figlia ordinata, almeno…ah, ah, ah: sei sempre esilarante cavando dal nulla o quasi veri pezzi d’arte, e con pochissime parole.

    Rispondi
  9. Evidentemente a casa non avete problemi di soldi 😉
    Sarà anche che io, le cose che mi piacciono, le indosso finchè cadono a pezzi…
    Leela

    Rispondi
  10. tu che ti eri messa tanti scrupoli per buttare la gonna…

    Rispondi
  11. behhhhhh, non ti lamentare, almeno ha svuotato l’armadio da sola, e poi, mammà che ci stà a fà,  che bello, già datooooo.  Ora mia figlia, mi chiede solo di andare a casa sua e tenerle compagnia, a meno che non c’è da spostare mobili, non so perchè gli piace tanto, specialmente i libri, e poi ne ha tanti, tra studio e varie.  Non voglio parlare,  ancora per quest’anno non sposta niente, sarà diventata  troppo grande all’improvviso.    mahhhhhhh

    Rispondi
  12. ……. e poi si sa….
    Alice vien dal paese delle meraviglie……………

    Rispondi
  13. onda ho scritto 1 cosa sul blog..quando puoi passa…=)

    Rispondi
  14. e anche questo fa parte dei conflitti generazionali!
    appreziamo la loro determinazione? che dici?
    ciao anna

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: