Feed RSS

meno male!

Inserito il

mentre accompagno alice guidando verso la piccola cittadina costiera in cui si affaccia il porticciolo da cui partirà la barca diretta in grecia, mi assale qualche dubbio insinuato dai commenti delle mie amiche affabile e leela.
 
alice, coda di cavallo e tenuta da skipper, chiacchiera garrula accanto a me.
sul sedile posteriore, accanto alla sua sacca semivuota, in cui ha infilato soltanto due costumi da bagno, una giacca a vento, un paio di infradito, due mutandine ed una canottierina rosa (“per dormire” ha detto), c’è il pacco con coccarda azzurra contenente la maschera ed il retino che ho comperato per il figlio di roberto.
 
e se veramente fosse un aitante giovanotto come insinuava affabile?
niente panico, onda, mi dico, non glielo dai e basta.
 
driblando in qualche maniera il traffico caotico per il mare della domenica mattina, arriviamo sul molo dov’è ormeggiata una barchetta che mi sembra incredibilmente inadeguata a contenere una decina di persone.
 
tra le chiome dai colori brillanti risaltano i capelli brizzolati di roberto, un tantino ridicolo nei suoi pantaloni a mezzo polpaccio e maglietta marinara.
ci viene incontro con un sorriso pieno di denti smaglianti (deve avere un ottimo dentista), trascinandosi dietro un riluttane ragazzino sui dodici/tredici anni che si lagna a gran voce perche “uffaaa ancoooraaa non si paaarteeee, papààà”.
 
sollevata, nel constatare che per una volta i miei amici di blog non ci hanno preso, sorvolando leggera sulla sua aria da figlio unico viziato e pestifero, gli sorrido e gli consegno il regalo.
 
per fortuna non è un figlio grande… e non solo per il retino e la maschera sub…
 

Annunci

»

  1. Perfetto! Se è vero amore resisterà a questa combinazione alla massima potenza figlioa dolescente con nuova compagna/vacanza in molti in barca piccola.
    Altrimenti male che va Alice può sempre chiederti un vaglia postale e in fretta e furia tornarsene a casa!

    Rispondi
  2. Un figlio adolescente può essere 'pericoloso' per il giusto equilibrio fra due neo-compagni…. di vita.
    Io, comunque, faccio il tifo per Alice e il suo attempato 'moroso'…

    Rispondi
  3. …e ora non c'è che da aspettare.

    Rispondi
  4. ussignur… tieni acceso il phonino giorno notte.. le emergenze…come dice Affabile corrono sul filo..

    Rispondi
  5. dopo tanto eccomi qui Onda! Tempo ne ho sempre meno… guai ne ho sempre di più!!! Ma ci sono!
    Un grosso abbraccio
    anna

    Rispondi
  6. ne vedremo delle belle…

    Rispondi
  7. L'hanno già scritto ma mi va di ripeterlo sei una gran madre! Spero che i tuoi figli che rendono la vita molto ehmmm..dinamica ne conservino memoria. Può darsi che tua figlia sia ottima compagnia anche per il ragazzino….penso che il padre ne abbia bisogno!!

    Rispondi
  8. Speriamo bene, ma il figlio romperà i maroni. 
    Ma forse no. Così sarà effettivamente una vacanza.
    Amici in barca sono una difficile prova per tutti. L'ambiente ristretto, se la convivenza dura per qualche giorno, scatena istinti bellicosi e desiderio di dispetti.
    Se tutto va OK le amicizie si consolidano. E gli amori pure.
    Speriamo sia così.

    Tu, onda, donna interessantissima.
    Un abbraccio dal fresco dei monti.

    banzai43

    Rispondi
  9. Guarda, ti ci mancava solo un triangolo interfamiliare e poi l'arca era piena 😉
    Comunque i ragazzini spaccamarombres sono ottimi dissuasori!
    Leela

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: