Feed RSS

camicie da sfigato

Inserito il

mamma, dove trovo una camicia di papà?

che domande, andrea. nel suo armadio!

no… non una di quelle..

di quelle come?

sono tutte azzurre o bianche, oppure a righe azzurre e bianche, a quadretti azzurri e bianchi...

e tu come la vorresti?

mah, chessò: nera, antracite o blu…

dubito che ne abbia una così, andrea. e poi non sei stato autorizzato…

autorizzazione o meno, mà… sono proprio camicie da sfigato quelle che si ritrova papà…

Annunci

»

  1. Anche l’orso che legge il libro indossa le stesse camicie da sfigato.
    L’unica nera antracite che avevo oramai è diventata grigia a furia di lavarla e poi si è pura ristretta (anche se in realtà è l’orso che è ingrassato).

    Rispondi
  2. Mia figlia ha decretato che nel mio armadio ci sono solo cose da vecchia! Mi dovrei preoccupare????

    Rispondi
  3. tipico, assolutamente tipico ( sai che ho tre maschi) le camicie da sfigato sono un baluardo, una difesa all’armadio di papà..:D

    Rispondi
    • strangethelost

      Tipico dei figli! Pure mia figlia dice che non mi vesto più tanto modernamente!
      Pensa te! Come se avessi ancora l’età per quello che indossavo 20 anni fa!

      Rispondi
  4. agersocialslow

    Entro nel blog di Onda e pensavo che avesse fatto la fine di un bravo capitano (ne abbiamo veramente bisogno di questi tempi). Poi una tua bottiglia ben indirizzata mi ha raggiunto in una piattaforma ove abito da quasi 2 anni. Ho ritrovato anche amici del mio vecchio blog (tranquilloweekend) di Splinder e così riprendo (con qualche buco) a seguire la vita di una cara prof e della sua tribù molto immersa nel nostro tempo.
    Per te e per chi è interessato al rurale & sociale il mio esatto indirizzo è http://www.agersocialslow.wordpress.com (manca il com, Onda).
    Un caro saluto a te e alla tua simpatica rete!!

    Rispondi
  5. Vuole la camicia nera?
    E’ un balilla, perbacco.
    Ciao.

    Rispondi
  6. Eh perbacco, i gusti sono gusti. Crescendo cambierà certamente i suoi.
    Un sorriso per la serata.
    ^____^

    Rispondi
  7. Ciao a tutti.

    Simpatici i commenti. Senza eccezioni. Ciascuno a modo suo.

    Io non chiedevo camicie di mio padre. Bensì indossare, verso i 17 anni, un suo bel doppio petto estivo, grigio chiaro chiaro, con righine in blu. Una figata! Alla fine, una domenica disse si. Da quel momento fu il “mio” vestito della Festa.

    Mio figlio non potrebbe chiedere mie camice. E’ più compatto e più alto di me. Mia figlia, in compenso, pur abitando per conto Suo, intrattiene con la mamma interrelazioni di scambio commerciale a costo zero (ma solo per Lei).

    Come si vede ognuno porta la propria croce.

    Buon fine settimana a tutti.

    banzai43

    Rispondi
  8. A casa nostra succede il contrario: mio figlio ha nell’armadio una sfilata di camicie sull’azzurro, in varie tonalità e sobrie fantasie, cosicché, quelle che di botto decide di non indossare più, passano al consorte, che generalmente è più audace nelle sue scelte…

    Rispondi
  9. Ah, questi figli. Chi li capisce? Vogliono tutto e il contrario di tutto. E i mariti non sono da meno, ognuno con la propria camicia prediletta, il proprio gusto unico e inconfutabile. Che pazienza per le signore, ma loro, gli uomini della nostra vita, credono di essere pazienti.

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: